Toscana in inverno

Lucca, Pistoia, Arezzo, Anghiari, Poppi, Viareggio

(27 dicembre – 1 gennaio) – 4 adulti con due mezzi

Lucca

 

Sosta nel grandissimo posteggio in Piazza Don Baroni, appena fuori dalle mura, vicino alla Porta Santa Maria (gratuito). Bellissima città dove, oltre ad una passeggiata sulle mura, abbiamo visto: San Frediano, piazza dell’Anfiteatro, piazza del Duomo (San Martino), San Michele, la torre del Guinigi (3€ per la salita) con alcuni lecci in cima e vista panoramica sulla città.

Pistoia

Sosta nel grande parcheggio accanto all’area sportiva in Via Olimpiadi 28 (dieci minuti a piedi dal centro). Accanto c’è un altro piccolo parcheggio con un pozzetto ed un attacco per l’acqua. Bella città: animata, con la bellissima piazza del Duomo su cui si affacciano il caratteristico Battistero a righe, il Duomo ed il palazzo del comune. Previa prenotazione è possibile visitare con guida i sotterranei dell’Ospedale del Ceppo (9€) della durata di un’ora circa: interessante. Il percorso si snoda lungo il vecchio corso di un fiumiciattolo che i Pistoiesi avevano deviato all’interno delle mura della città per avere acqua a disposizione e che scorreva, in parte, proprio sotto l’ospedale.

Arezzo

Sosta nell’area attrezzata comunale di Via Palestrina 26 (8€) ma è possibile sostare, ad esempio, anche nel parcheggio gratuito Tarlati, poco distante. Entrambi i parcheggi sono vicini alle scale mobili che portano comodamente in piazza del Duomo, in centro. Arezzo è bella e animata. Vediamo la Cattedrale con la sua bella piazza, Piazza Grande (dove due volte l’anno si svolge la famosa Giostra del Saracino), il municipio dove un bel filmato ed un piccolo museo raccontano la giostra. Non riusciamo a vedere la chiesa di San Francesco perché è necessaria la prenotazione però andiamo a vedere la casa del Vasari (4€), la Pieve di Santa Maria e San Domenico con il crocifisso ligneo di Cimabue.

Anghiari

Sosta nell’area attrezzata gratuita. Bellissimo borgo medievale, molto panoramico.

Poppi

Sosta gratuita nell’area camper all’ingresso del paese: carino e con un castello molto bello (7€ con audioguida interessante) in posizione panoramicissima. Ottima vista soprattutto dalla torre su cui si può salire durante la visita al castello.

Viareggio

Da Poppi ci spostiamo a Viareggio prendendola N70 che si arrampica sugli Appennini tra pinete e bei panorami sulle colline con cipressi fino a Firenze, poi autostrada. A Viareggio parcheggiamo in un posteggio a pagamento sul lungomare, subito dopo l’hotel “Principe di Piemonte”, sulla sinistra (8,50€ al giorno): comodo sia per accedere alla spiaggia che per andare con una lunga ma piacevole passeggiata in centro lungo il percorso che fanno i carri allegorici a carnevale. Per chi ama lo street-food lungo il porto-canale c’è una barca adibita a friggitoria che rifocilla un sacco di turisti con piatti a base di pesce. Serata di San Silvestro animata da Radio DJ.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *