Cap Martin e Cap Ferrat in camper

(9 – 12 dicembre 2010)
Autocaravan: Laika EcoVip 3 – Equipaggio: 2 adulti

Roquebrune sur Mer, Cap Martin

A Roquebrune sur Mer c’è una piccola area camper che si raggiunge, provenendo da Mentone in direzione di Cap Martin, svoltando a destra alla rotonda con al centro una fontana e le indicazioni per una base aerea e la stazione. Si passa sotto un sottopassaggio della ferrovia e subito si gira a sinistra. Dopo 100 metri a sinistra c’è un piccolo parcheggio con pochissimi posti riservati ai camper durante la bassa stagione (a luglio e agosto è vietata la sosta). Purtroppo le auto parcheggiano (di giorno) anche nei posti riservati (e comunque l’area è proprio accanto alla ferrovia) perciò conviene cercarsi un posto a bordo strada ad esempio in Avenue de la Plage (zona trafficata di giorno ma tranquilla la notte e molto vicina all’inizio della passeggiata per Cap Martin). Anche da qui si può raggiungere Mentone con una lunga passeggiata. La camminata di Cap Martin è molto bella; si snoda lungo la scogliera del capo con bella vista su Montecarlo. Lungo il percorso si può sostare in spiaggia per mangiare o riposarsi e poi raggiungere Montecarlo (più di tre ore tra andata e ritorno).

Villefranche sur Mer, Beaulieu sur Mer, Cap Ferrat

Lasciamo il camper a Roquebrune e prendiamo il treno (stazione Carnoles) per Villefranche sur Mer (14€ in due andata/ritorno, 40 minuti) per andare a fare il giro del Cap Ferrat a piedi. Villefranche sur Mer, antica residenza dei Savoia, è bella ma per Cap Ferrat era meglio scendere a Beaulieu sur Mer perchè più vicina. Andiamo comunque a piedi a fare il giro del capo (di nuovo 3 ore abbondanti partendo da Villefranche). Passeggiata molto bella su sentiero quasi tutto lastricato e con qualche spiaggia per le soste.

2 commenti su “Cap Martin e Cap Ferrat in camper”

  1. La Francia offre ospitalità ai camperisti già dall’inizio della Costa Azzurra. Anche la gestione della costa è molto più aperta rispetto all’Italia. Infatti in Francia una buona parte del perimetro costiero deve essere obbligatoriamente tenuto libero all’accesso di chiunque voglia godersi il mare, in inverno ma anche in estate. Vallo a dire ai nostri amici della Versilia!

  2. Abbiamo avuto una coppia che la scorsa settimana è partita per la Francia in camper per il viaggio di nozze, direzione Castelli della Loira / Parigi / Normaldia. Gli abbiamo consigliato di fare una tappa a Roquebrune come suggerisce il vostro articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.