(20 – 29 novembre 2015) – 5 adulti

Venerdì 20 novembre

Volo Emirates da Milano Malpensa per Dubai dove proseguiamo (sempre con Emirates) verso Mahè.
Auto nel parcheggio ParkinGo a Milano Malpensa al costo di 36€ per 9 giorni in posto scoperto.
Volo EK206 delle 13:50 per Dubai con arrivo alle 22:55 ora locale.
Scalo di 3 ore e 35 minuti senza ritiro dei bagagli (valigia consentita di 30 kg).
Volo EK705 delle 02:30 per Mahè con arrivo alle 07:05, ora locale.
Durata totale del viaggio: circa 14h.
Costo dei voli A/R per una persona: 752€ con assicurazione medica.
1€ equivale all’incirca a 14 rupie delle Seychelles (RSC).

All’aeroporto di Dubai, durante lo scalo, non si ritirano i bagagli perché la compagnia aerea è sempre la stessa (Emirates). Proseguiamo con il secondo volo per Mahè: entrambi tranquilli e confortevoli. Nella prima tratta abbiamo addirittura volato con un A380, l’aereo a due piani più grande al mondo.

Sabato 21 novembre

Arrivo a Mahé in orario. Breve visita al mercato di Victoria e poi viaggio verso La Digue con il traghetto delle 11,30 (64€ a persona) che arriva a destinazione alle 12,45. Sistemazione nella guest-house “Chez Michelin Pension Residence” che si trova vicino al porto (dal molo procedere diritto fino al bivio, girare a sinistra e proseguire diritto per circa 2 minuti fino a vedere il cartello che indica la pensione). Costo 220€ per due bungalow con intenet via cavo disponibile gratuitamente nelle aree comuni.


Affittiamo subito cinque biciclette ed andiamo a vedere l’isola dirigendoci verso nord e proseguendo fino ad Anse Banane dove pranziamo in un chiosco sul mare e facciamo conoscenza con la nostra prima tartaruga gigante. In pomeriggio andiamo a vedere la bella Grand Anse con le onde.

Domenica 22 novembre


Al mattino andiamo subito a vedere la famosissima ed anche stupenda spiaggia Anse Source d’Argent (vicina al paese). Per accedervi via terra si paga il biglietto (circa 7€ a testa per l’intera giornata) e si attraversa il parco “Union Estate” con diverse tartarughe giganti ed un’azienda agricola che coltiva vaniglia e lavora il cocco.

Ci spostiamo poi a vedere altre due bellissime spiagge: Petite Anse ed Anse Cocos. Si raggiungono in parte con la bicicletta e in parte a piedi con un bel sentiero di un quarto d’ora circa in mezzo alla vegetazione e con alcuni scorci molto panoramici.

Consegnamo quindi le biciclette, ritiriamo i bagagli e ci spostiamo a Praslin con il traghetto delle 18:15 (15€ a persona). Facciamo il tragitto verso la nostra casa (“Villa Milou” ad Anse Possession) con un taxi grande (circa 27€). A 50 metri dalla villa c’è la fermata del bus ed un piccolo negozio di alimentari si trova a 2 minuti a piedi (ristoranti e supermercati sono a 2 km). Per tre notti in 5 persone spendiamo 510€ per una villa molto grande, sul mare e con tutte le comodità possibili. A Praslin decidiamo di spostarci usando gli economicissimi autobus un po’ datati che passano puntuali con una buona frequenza e conducono in tutti i posti turistici (non bisogna solo spaventarsi della guida un po’ ardita degli autisti).

Lunedì 23 novembre

Al mattino visita del bellissimo parco Vallée de Mai (20€ a persona), rinomato per la presenza del “cocò de mer”, raro esemplare di cocco in versione femminile e maschile.
In pomeriggio andiamo ad Anse Lazio dove, dopo aver lasciato l’autobus, bisogna camminare per un quarto d’ora circa. Anche qui spiaggia molto bella anche se un po’ affollata.

Martedì 24 novembre

Oggi andiamo a vedere la bellissima Anse Georgette (almeno 30 minuti di bus + 20 minuti a piedi) dopo aver prenotato l’ingresso alla zona privata del residence “Lemuria” con campo da golf che ne consente l’accesso. Senza prenotazione la guardia all’ingresso non permette l’accesso ai turisti. La prenotazione può essere fatta via mail oppure dal proprietario dell’alloggio in cui si soggiorna a Praslin. Il posto è bellissimo, sia l’area del campo da golf che la spiaggia, purtroppo però oggi piove a dirotto ed il mare è molto mosso.

Mercoledì 25 novembre

Oggi bella gita con una piccola barca, organizzata dalla nostra padrona, con partenza proprio davanti casa alla volta dell’isola La Curieuse e poi della piccolissima St. Pierre. Sull’isola La Curieuse si fa una bella passeggiata nella vegetazione tra tartarughe, granchi e mangrovie fino ad arrivare al punto ristoro dove ci hanno preparato un ottimo e abbondante pranzo insieme ad altri turisti. Il posto, sul mare, è pieno di tartarughe giganti e simpatici uccellini colorati. In pomeriggio si raggiunge la splendida isoletta St. Pierre con acqua azzurrissima ed una bella barriera corallina (a parte il plancton urticante…).

Dopo la gita ci spostiamo all’aeroporto per prendere il volo delle 18:00 (durata 20 minuti, 62,40€ a persona) per Mahé: molto bello il panorama sulle varie isole.
All’aeroporto noleggiamo un’automobile per i prossimi 4 giorni di vacanza (180€) perchè Mahè è abbastanza grande e forse l’auto è il mezzo migliore per visitarla, se non spaventa la guida a destra. Raggiungiamo poi il nostro bell’appartamento, molto grande e moderno (642€ in 5 per 4 notti), presso “Beautiful Large Garden” in zona Pointe Au Seil, poco più a sud dell’aeroporto.

Giovedì 26 novembre

Al mattino andiamo alla bella e grande Anse Royale mentre in pomeriggio ci spostiamo alla spiaggia di Takamaka.

Verso sera andiamo a vedere anche Anse Intendance fino al tramonto.

Venerdì 27 novembre

Oggi ritorniamo ad Anse Intendance per godercela anche di giorno.

Ci spostiamo quindi alla bellissima Petit Anse che si trova all’interno del “Four Seasons Resort” con accesso libero a piedi lungo una strada in discesa che lo attraversa (circa 15 minuti). Facciamo anche una scappata alla vicina e bella Anse Soleil dove ci fermiamo a mangiare nel ristorante creolo sul mare.

La sera andiamo a cenare a Victoria, la capitale delle Seychelles, e a vederla in versione notturna già addobbata per il Natale.

Sabato 28 novembre

Al mattino torniamo a vedere Victoria: in particolare il suo bel mercato (frutta, verdura, pesce, vaniglia, spezie, thè, fiori, …) ed il tempio Indù.

Ci avviamo quindi a fare un giro per l’isola in auto. Lungo la tortuosa strada che da Victoria collega la costa est con quella ovest ci fermiamo nei pressi di una piantagione di thè con l’antica fabbrica di thè ancora funzionante e visitabile. Bellissimo panorama sull’isola.

Arriviamo al mare a Port Glaud dove si fa snorkeling e poi ad Anse Louis dove vediamo anche un bel tramonto.

Domenica 29 novembre

Per l’ultimo giorno andiamo alla bella Sunset Beach: ricchissima vegetazione, pochissime persone ed in mare persino uno squaletto! In pomeriggio torniamo all’appartamento per ritirare le valigie e trasferirci in aeroporto con consegna auto.
Volo EK708 delle 21:00 per Dubai con arrivo alle 01:30.
Scalo di 2 ore e 15 minuti senza ritiro dei bagagli.
Volo EK101 delle 03:45 per Milano Malpensa con arrivo alle 07:45.
Durata totale del viaggio: circa 14 ore.

Flora

Fauna